La nuova rete fognaria di Scutari 2018-06-16T19:56:34+00:00

Project Description

La nuova rete fognaria di Scutari

L’ASSOCIAZIONE TEUTA HA PROGETTATO E DIRETTO LA COSTRUZIONE DELLA RETE FOGNAGNARIA DEL CENTRO PER BAMBINI NEL QUARTIERE DI FERMENTIM DI SCUTARI , CITTÀ DEL  NORD DELL’ALBANIA.

In breve..

Il progetto “Migliorare le condizioni socio sanitarie del quartiere di FERMENTIM, Scutari in Albania” è stato il primo progetto di solidarietà internazionale che l’Associazione TEUTA ha programmato e realizzato sotto la responsabilità dei propri soci.

Questo ci ha messo davanti una nuova prova e la responsabilità di realizzare un’attività da svolgere in rete, ma da capofila, in modo molto diverso da come eravamo abituati. Un lavoro che si è svolto in fiducia reciproca con il partner locale, comunque con il controllo accurato di tutte le operazioni.

Un ringraziamento particolare va alla Cassa Rurale Lavis – Val di Cembra per aver creduto sin da subito nella validità del progetto supportandoci con tutti gli strumenti necessari.

Fondamentale è stato inoltre il finanziamento da parte della Provicia di Trento e il contributo della comunità cittadina di Lavis.

Cosa abbiamo realizzato

Il lavoro è rivelato più difficile del previsto per qualche piccola deviazione e per mancanza di un permesso del Comune di Scutari di tagliare la strada, quindi davanti al centro d’accoglienza si è dovuto fare un tunnel per collegare il nuovo tratto di rete con la rete fognaria centrale della città.

I lavori eseguiti sono stati:

  • Scavi con le ruspe
  • Trasporto di vari materiali con i camion
  • Tunnel sotto l’asfalto della strada davanti al centro e cementamento di esso.
  • Stesura dei tubi e incollatura dei vari spezzoni.
  • Costruzione dei pozzetti d’ispezione fognaria con cemento e copertura con apposita piastra
  • Ripristino del manto stradale
  • Collegamenti con vari locali del centro.
  • Collegamento con la rete fognaria principale della città, riuscito.

Con nostra grande soddisfazione il progetto si è realizzato nei tempi previsti.

Bilancio dell’esperienza

Da parte del centro e del quartiere di Fermentim c’è stato il massimo gradimento per il nostro lavoro, e questo è per noi una grande soddisfazione, vista l’importanza dell’opera.

In Trentino, abbiamo presentato quanto fatto alla comunità di Lavis, a cui va un grazie speciale per essere da sempre sostenitrice di questa tipologia di progetti e anche la stampa locale, come Vita trentina e il giornale della Federazione della Cooperazione hanno dato spazio alla valorizzazione del progetto.

Per noi, la congregazione delle suore pastorelle coordinata, a Scutari da suor Mirella Moser, trentina nata a Pressano, è stato un ottimo partner locale dandoci sin da subito fiducia sul fatto che questa collaborazione avrebbe prodotto ottimi risultati.

Vuoi saperne di più?

HAI UN’IDEA CHE VORRESTI SVILUPPARE CON NOI?

Contattaci